SWING

Dall’inglese “dondolare”, così come fa la sezione ritmica del noto genere musicale.

La musica ispira questa nuova collezione, fatta di linee morbide, tonde e dondolanti, e rivive in ogni borsa, ciascuna delle quali porta il nome di una delle grandi voci femminili del panorama Swing e Jazz.

La mano vellutata dei tessuti ricorda le spazzole che scivolano dolcemente sul rullante della batteria e i punti di colore acceso, accostati a dei sottofondi neutri, sono come le note di un pianoforte che vanno a delineare la melodia di una canzone.

La canzone racconta di notti a guardare un cielo stellato, immaginando di creare qualcosa di sorprendente e trasformabile, di artigiane che tagliano e cuciono borse cruelty free, di solidarietà tra donne e di stoffe di scarto che diventano oro.

 

“Swing”, as does the rhythm section of the well-known musical genre.

The music inspires this new collection, made of soft, round and rocking lines, and relives in every bag, each of which bears the name of one of the great female voices of the Swing and Jazz scene.

The velvety hand of the fabrics reminds the brushes that glide softly on the drum snare and the points of bright color, combined with neutral backgrounds, are like the notes of a piano that go to outline the melody of a song.

The song tells of nights watching a starry sky, imagining to create something surprising and transformable, artisans who cut and sew bags cruelty free, solidarity between women and waste fabrics that become gold.